Ieri, dopo un inizio giornata dal clima perfetto, ha di nuovo iniziato a diluviare e sono dovuta correre a casa… cazzeggiando online mentre aspettavo spiovesse, mi sono messa a studiare per gli esami di settembre: uno di questi ha un’interessante parte sull’importanza del packaging, e mentre leggevo i miei appunti ho avuto un’epifania! Perché non scrivere un piccolo articolo sui 5 packaging di makeup che mi piacciono di più e che credo siano da collezione? Quindi eccomi qui, dopo una dura selezione, a condividere con voi i miei preferiti!

5) Hypnotic Makeup Collection – Victoria’s Secret

Nell’ormai lontano 2010, Heidi Klum fu scelta per creare la collezione autunnale di makeup di Victoria’s Secret. Ispirandosi a un recente viaggio in India che l’aveva segnata profondamente, decise di ispirarsi proprio a quell’esperienza: nacque così la Hypnotic Collection, caratterizzata da colori sgargianti e fantasie orientaleggianti.

Victoria-secret-hypnotic

A fare breccia nel mio cuore sono stati due prodotti in particolare: il blush e i rossetti. Il blush ha la polvere decorata a rilievo in modo geometrico e preciso, e la presenza dell’illuminante mi piace davvero da impazzire; i rossetti sono a forma esagonale color oro, con decorazioni colorate in cima al tappo e all’interno, una vera chicca! Peccato (o per fortuna) che 5 anni fa non ero ancora ossessionata dal makeup, altrimenti sarei sicuramente corsa a comprarli entrambi… e anche tutto il resto!

4) Les Météorites collezione Voilette de Madame 2013 – guerlain

Dovete sapere che ho una vera e propria ossessione per le perle illuminanti di Guerlain: ogni volta che passo in profumeria le guardo, le tocco, le annuso, le vorrei comprare… poi mi ricordo del loro prezzo e le lascio lì sul loro espositore, promettendomi di acquistarle se mai diventerò ricca.

Guerlain-Meteorites

Il packaging è sempre elegante e raffinato, ma uno di quelli che preferisco è quello della collezione Voilette de Madame del 2013: le perle colorate sono racchiuse in una scatolina di latta simpatica, frizzante e multicolor. Mette subito di buonumore!

3) Blush Blossom – Jill Stuart

Non tutti conoscono Jill Stuart: stilista americana, vende la sua prima collezione di gioielli e borse a Bloomingdale’s all’età di soli 15 anni. Dopo una lunga carriera come fashion designer, decide di creare anche una linea beauty, e il risultato è davvero strepitoso! Packaging super decorato, con gemme e particolari ben delineati: alcuni sembrano scolpiti nel cristallo, altri sono in argento più semplice, ma tutti fanno venire voglia di guardarli, toccarli, aprirli.

Jill-Stuart-Blush-Blossom

Per qualche strano motivo che non sono riuscita a scoprire, pare che questa collezione beauty sia però disponibile solamente in Asia… peccato, perché un blush (o forse due) me lo sarei comprato volentieri!

2) Blush Rose – Ladurée

Ladurée non si limita più a produrre piccoli capolavori di pasticceria, ma ha iniziato anche l’avventura makeup… e qui si parla di una vera e propria opera d’arte. Un blush a forma di petali di rosa (sembrano veri!) racchiuso in un elegante scrigno a forma di sfera con un cameo grigio a chiusura.

Laduree-blush-rose

Me ne sono innamorata a prima vista, e quando ho scoperto che si trova su Sephora France ci ho fatto più di un pensierino… ma il prezzo è veramente proibitivo, e ho lasciato perdere. 39€ il contenitore, 81€ la cialda di blush: lo lascio volentieri ai collezionisti!

1) Dinoplatz Collection – Too Cool For School

Ed ecco il pezzo forte, il packaging che preferisco in assoluto e che continuerò ad amare alla follia: la collezione Dinoplatz del brand coreano Too Cool For School! Disegnato dallo studio Crosspoint di New York e vincitore dei The Dieline Awards 2013, questo packaging mi mette sempre di buonumore e lo trovo allo stesso tempo semplice ma ricercato. Su ogni prodotto compare un brontosauro alle prese con vari momenti della sua vita in città, e le varie scatole sono a forma di palazzi e così via.

Too-cool-for-school-dinoplatz

Sì, questo è il mio preferito in assoluto, non ci sono dubbi! I prezzi, per fortuna, questa volta sono abbordabilissimi… quindi qualcosa mi dice che il prossimo ordine di makeup che farò comprenderà anche questo brand!

E voi? Quali sono i vostri packaging preferiti? Siete delle collezioniste scatenate o, come me, guardate e rimirate da lontano limitando gli acquisti?

 

 

(Visited 152 times, 1 visits today)